Trentino e dintorni

Un viaggio sospeso tra Alpi e Mediterraneo, che dall’aria frizzante delle Dolomiti, regine del paesaggio alpestre, si dipana nel verde fino allo splendore di Venezia.

Trentino

Un ambiente naturale d´incomparabile bellezza. Tre grandi aree protette, il Parco Nazionale dello Stelvio, il Parco Naturale Adamello Brenta e il Parco di Paneveggio-Pale di San Martino, che promuovono la conoscenza del territorio, attraverso escursioni, laboratori e ricerche.
Meta ideale per chi ama lo sport all’aria aperta, l’alpinismo, la ragnatela dei sentieri, il camminare, e per chi ama attività più soft, da provare il nordic walking. Per gli amanti degli sport dell’acqua, la vela o il windsurf nei laghi più grandi, il rafting o il canyoning negli impetuosi torrenti.

Terra vitale che si rispecchia anche nel lavoro e nei prodotti dei campi e dei pascoli: dalla coltivazione delle mele alla viticoltura, dalla produzione di piccoli frutti ai formaggi.

Un ricco patrimonio di arte, storia, cultura e tradizioni, rappresentato da due importanti centri, Trento e Rovereto. Trento, città del Concilio, che conserva nei suoi prestigiosi monumenti le testimonianze artistiche e storiche dell´incontro fra la cultura italiana e quella mitteleuropea; oggi città dei grandi incontri: un esempio su tutti, il Festival dell’Economia. Rovereto, città del MART, museo di arte moderna e contemporanea, che ospita mostre ed eventi di richiamo internazionale.

Valsugana

Durante un soggiorno in Valsugana e Lagorai vale la pena di dedicare un po' di tempo al contatto diretto con la natura: è per questo che consigliamo una pedalata lungo il fiume Brenta, una passeggiata al Trodo dei Fiori di Passo Brocon o sui verdi pascoli dell'Altopiano di Vezzena, un'avventura all'interno delle Grotte di Castello Tesino nonché una sosta rigenerante ai laghi di Levico e Caldonazzo.
Per gli amanti dell'arte e della cultura è d'obbligo una visita ad Arte Sella a Borgo Valsugana, una sosta ai vari musei presenti in valle, un giro al Castello di Pergine e a Castel Ivano e un'occhiata alle numerose chiese dei vari paesi della vallata.

E per concludere in bellezza proponiamo di provare le terme di Levico e Roncegno: non solo relax ma anche terapie per il recupero di energie vitali, fisiche e psichiche.

Lago di Caldonazzo e paesi vicini

CALCERANICA AL LAGO
Adagiato sul colle fino a scendere al lago di Caldonazzo, il villaggio rivela due anime: quella dell'acqua lacustre dove si affacciano rive verdi, campeggi, spiagge e luoghi di divertimento e quella collinare dove ha radici l'abitato antico, solcato da una stradina in salita quasi a chiocciola. Alle spalle dell’abitato sale la strada che porta sul verdissimo altopiano della Vigolana ed alle sue vette, balcone ideale per dominare dall'alto la Valsugana. In basso, sul lago di Caldonazzo, si spingono i pontili d'attracco, le barche a vela punteggiano l'acqua nelle buone stagioni assieme alle barche a remi e alle canoe.
Cosa vedere: la Chiesa di Sant’Ermete sorta su un cippo romano dedicato a Diana, l’antica Pieve dell’Assunta, il Museo della Miniera di Calceranica.


CALDONAZZO
Borgata di schietta caratteristica trentina, Caldonazzo si estende su una ampia pianura tra il lago omonimo, i frutteti che tingono di verde la terra e lo spumeggiante torrente Centa. In paese si curiosa camminando tra viuzze e abitazioni di caratteristica linea trentina in stile contadino, dominate dalla sagoma merlata della Magnifica Corte Trapp, casa castello dove un tempo si amministrava la giustizia, situata di fronte alla chiesa del 1.300 dedicata a San Sisto. 
Cosa vedere: la Chiesa di San Sisto, la Magnifica Corte Trapp, il Lago di Caldonazzo con le spiagge libere e il Lido.


LEVICO TERME
È una delle rare ville d'eau termali ottocentesche conservata intatta nel suo disegno originale: giardini, viali colorati di fiori, palazzo delle terme ed alberghi in stile. Cittadina elegante e ben frequentata, case e vie di modello alpino. Levico propone salute, benessere termale e climatico, sport e divertimento all'aria aperta per i suoi ospiti negli alberghi, nei campeggi sul lago e negli appartamenti, oltre a passeggiate sui colli fra castelli e biotopi, o nell'antico centro storico alla scoperta dell'artigianato tipico e della cucina trentina tirolese.
Cosa vedere: il Parco Asburgico delle Terme, il Lago di Levico, il colle delle Benne con l’omonimo forte, la chiesetta di San Biagio con gli affreschi del XIV secolo, i ruderi di Castel Selva, la stazione termale di Vetriolo e la stazione sciistica Panarotta 2002. 


BORGO VALSUGANA
Capoluogo politico e amministrativo della Valsugana, Borgo offre il più rimarchevole paesaggio fluviale urbanizzato superstite in Trentino. Dominato dall' imponente Castel Telvana l’abitato è attraversato dal fiume Brenta, che ha contribuito a conferirgli una deliziosa impronta Veneta.
Cosa vedere: Il corso Ausugum con le sue botteghe e i portali barocchi, le chiese di S. Anna, di San Rocco, San Francesco, della Pieve e il monastero di San Damiano, Castel Telvana (privato), il ponte Veneziano, sul fiume Brenta, il Palazzo Ceschi.

Trentino Guest Card

Un mondo di opportunità e vantaggi 
Con Trentino Guest Card potrai scoprire, visitare e vivere esperienze nuove per tutta la durata della tua vacanza. Ti aspettano oltre cento tra musei, castelli, parchi naturali e attrazioni e potrai utilizzare liberamente tutti i trasporti pubblici locali, treni compresi con origine e destinazione Trentino!
Per maggiori informazioni clicca l'immagine in basso

Prenota la tua vacanza e acquista la tua Trentino Guest Card prima del tuo arrivo, a soli 10€ (valido per un max di tre persone), cliccando il bottone "Prenota" che trovi in basso, ti aspettiamo.